Categoria: Trapezio

Il trapezio è un quadrilatero formato da due lati paralleli, detti basi, e da due lati obliqui non necessariamente uguali tra loro.

trapezio-formule

A seconda delle relazioni che sussistono tra i lati, si possono distinguere 3 tipi di trapezi:

  • trapezio isoscele – quando i lati obliqui sono tra loro uguali
  • trapezio rettangolo – quando uno dei lati obliqui √® perpendicolare alle basi
  • trapezio scaleno – quando i quattro lati sono diversi

In questa lezione riepilogativa vedremo tutte le principali formule del trapezio da utilizzare nello svolgimento degli esercizi e dei problemi di geometria piana.

Ricaveremo anche le formule inverse che possono essere sfruttate invece per calcolare i lati a partire dalla misura dell’area e del perimetro.

Formule trapezio scaleno

Dato un generico trapezio, indichiamo con B la base maggiore, b la base minore, h l’altezza, p il perimetro e A l’area. Infine L1 e L2 sono i due lati obliqui.

Formula dell’area

L’area del trapezio si calcola eseguendo base maggiore pi√Ļ base minore per altezza diviso 2.

formule-trapezio-scaleno-area

Formule inverse

formule-inverse-trapezio-scaleno-area

Formula del perimetro

Come tutte le figure geometriche, per calcolare il perimetro è sufficiente sommare tutti i lati.

trapezio-formula-perimetro

Formule inverse

formule-inverse-trapezio-scaleno-perimetro

Formule del trapezio rettangolo

L’unica vera differenza √® che uno dei lati obliqui coincide con l’altezza, per cui L1=h. Per cui possiamo riscrivere le formule semplificando leggermente quella del perimetro:

formule-trapezio-rettangolo

Formule del trapezio isoscele

In questo caso i due lati obliqui sono congruenti (clicca qui se non sai il significato della parola congruente) per cui possiamo riscrivere e semplificare il calcolo del perimetro:

formule-trapezio-isoscele

Lezioni di approfondimento

In basso sono elencate le lezioni specifiche dedicate al trapezio. Clicca per leggere i nostri appunti gratuitamente.