Trovare l’equazione della circonferenza per tre punti

Uno degli esercizi più frequenti quando si ha a che fare con le curve nel programma di geometria analitica è il calcolo dell’equazione dati alcuni punti di appartenenza. In questa lezione vediamo i metodi per calcolare l’equazione della circonferenza per tre punti nel piano cartesiano.

Quali sono i metodi usati

Prima di vedere come si calcola la circonferenza per tre punti, è importante che tu abbia ben chiara la lezione sull’equazione della circonferenza e che abbia familiarità con le relative formule, come quelle per il calcolo del centro e del raggio. Se hai già le idee chiare e non hai dubbi sull’argomento, allora possiamo partire.

Quando ti viene assegnato a scuola o a casa un esercizio dal titolo: Calcolare la circonferenza passante per tre punti e ti vengono date le coordinate di questi ultimi, allora puoi decidere di scegliere due diversi metodi:

Metodo grafico e geometrico

Il primo metodo che puoi usare per trovare l’equazione della circonferenza passante per 3 punti è di sfruttare il seguente teorema:

Considerato un triangolo inscritto in una circonferenza, il punto di intersezione degli assi dei lati del triangolo è il centro della circonferenza.

Si ricorda che l’asse di un segmento è perpendicolare a questo e passa per il suo punto medio. Possiamo quindi suddividere questo esercizio in vari step:

  1. Si mettono i tre punti sul grafico, cioè sugli assi cartesiani.
  2. Si uniscono i tre punti per disegnare il triangolo inscritto alla circonferenza da calcolare.
  3. Si calcolano le rette corrispondenti ai tre lati – quindi si usa la formula della retta passante per 2 punti. In realtà bastano due rette per il calcolo.
  4. Per i due lati calcolo il punto medio.
  5. Di questi due lati, individuo la retta passante per il punto medio e di coefficiente angolare noto (si usa la m perpendicolare al lato).
  6. Si intersecano le due rette appena determinate ed abbiamo trovato il centro della circonferenza per 3 punti.
  7. Si fa la distanza dal centro con uno qualsiasi dei tre punti ed abbiamo il raggio.
  8. Noti il raggio e il centro si può calcolare l’equazione della circonferenza per 3 punti.

Come hai potuto vedere si tratta di un metodo un po’ laborioso, cioè servono 9 passaggi per risolverlo ma i calcoli sono molto semplici da risolvere rispetto al metodo algebrico che vedremo dopo. Per renderti tutto più semplice, ti abbiamo proposto in basso alcuni esercizi svolti sul calcolo della circonferenza per tre punti.

Metodo algebrico

Il metodo algebrico è molto più facile dal punto di vista concettuale, non servono molti ragionamenti se non quello di imporre la condizione di appartenenza del punto alla figura. Per cui si sostituiscono, in tre momenti diversi, le coordinate di ciascuno dei punti al posto della x e della y nell’equazione generale della circonferenza.

Si ottiene così un sistema di tre equazioni in tre incognite (a,b e c) che si può risolvere con il metodo di sostituzione oppure con somma/differenza.

Come puoi vedere dal punto di vista concettuale il metodo è molto sbrigativo, ma attenzione a come si risolve il sistema. Basta un solo errore di segno e non si riuscirà mai a trovare una soluzione all’esercizio. Per renderti tutti più chiaro, puoi guardare di seguito gli esercizi svolti.

Esempi ed esercizi svolti

Ti proponiamo ora un primo esempio in cui mettere in pratica i metodi che abbiamo appena visto. Risolveremo questo esercizio, cioè, sia con il metodo grafico e che con quello algebrico. Vediamo subito la traccia:

Determinare l’equazione della circonferenza passante per tre punti P1(2, 2), P2(3, 3), P3(6, 0) .

Svolgimento con il metodo grafico

La prima cosa da fare è disegnare sul grafico i tre punti ed unirli formando un triangolo.

circonferenza-per-tre-punti-esercizio-1

Invece di ragionare su tutti e tre i lati, mi occupo solo di due di loro. Basterà infatti mettere a sistema le equazioni dei loro due assi per ottenere il centro della circonferenza passante per i 3 punti dati. Dato che l’asse di un segmento è la retta che passa per il punto medio, inizio calcolando i punti medi dei lati P1-P2 e P1-P3. Avresti potuto scegliere anche il lato P2-P3, non sarebbe cambiato nulla.

punti-medi-circonferenza

L’asse del segmento, inoltre, è perpendicolare ai lati. Ricordando la definizione di rette parallele e perpendicolari, per calcolare gli assi dei due lati che sto considerando ho bisogno delle equazioni delle loro rette. A quel punto mi basterà considerare il coefficiente angolare, cambiarlo di segno e “capovolgerlo”, cioè elevarlo a -1, per ottenere la m dell’asse del lato.

Uso allo scopo la formula della retta per 2 punti:

assi-lati-punti-circonferenza

A questo punto mi basta utilizzare la formula della retta passante per 1 punto e coefficiente angolare noto. Avrò ottenuto così gli assi dei segmenti, cioè gli assi dei lati del triangolo inscritto alla circonferenza passante per 3 punti.

rette-assi-del-triangolo

A questo punto mi basta sfruttare il teorema enunciato ad inizio lezione, cioè intersecare gli assi per ottenere il centro.

calcolo-centro-della-circonferenza

Per calcolare infine il raggio della circonferenza inscritta nel triangolo, cioè della circonferenza per 3 punti, mi basta calcolare la distanza dal centro da uno qualsiasi dei punti dati dalla traccia.

circonferenza-per-3-punti-grafico

Svolgimento con il metodo analitico

Con questo metodo si fanno più calcoli, ma certamente riusciamo a calcolare l’equazione della circonferenza per tre punti in maniera più facile, ma attenzione a non fare errori di calcolo.

Iniziamo imponendo l’appartenenza di P1, P2 e P3 alla circonferenza, scrivendo 3 diverse equazioni da mettere a sistema.

circonferenza-per-3-punti-sistema-svolto

*Il sistema è stato risolto con il metodo della somma e della differenza. Per far in modo che i coefficienti di a e b potessero essere sottratti tra loro abbiamo moltiplicato la prima riga per 3 e la seconda riga per 2. In questo modo si ottengono 6a e 6b in entrambe le equazioni che possono a questo punto essere sottratte.

Ti sarai accorto che i risultati sono differenti, ma se provi ad eseguire una scomposizione di polinomi, noterai che il risultato è identico.

Tracce ed esercizi da risolvere

Puoi continuare ora ad esercitarti con le tracce che ti proponiamo di seguito. Ricordati che il nostro staff è a tua disposizione per chiarimenti e dubbi: contattaci e troverai risposta ad ogni domanda. Per ogni terna di punti che vedi di seguito, prova a calcolare l’equazione della circonferenza passante per 3 punti:

  • A(0;2), B(2;4), C(1;0)
  • A(0;0), B(6;0), C(0;3)
  • A(1;2), B(0;-1), C(-1;+1)

2 thoughts on “Trovare l’equazione della circonferenza per tre punti

  1. La soluzione data è sbagliata perché un passaggio è sbagliato (calcolo di c).
    Il passaggio corretto è:
    c = 60 + 6b – 36
    Di conseguenza la soluzione esatta è:
    a = -8
    b = -2
    c = 12
    Questa soluzione verifica correttamente i tre punti mentre la vostra ne verifica solo due.

  2. Salve Francesco,
    grazie della tua segnalazione. Abbiamo già provveduto a correggere l’errore, inserendo la soluzione esatta. Grazie e continua a seguirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *